Comunicazione ai soci

Comunicazione ai soci

Cari soci ed amici,

come sapete, per tutto il 2019 il Pen Italia ha sospeso qualsiasi attività a causa dei lavori di ristrutturazione del Castello di Riva, a Ponte dell’Olio (Piacenza). Qui verranno trasferite le attività del sodalizio, compreso la Personale dedicata ad un artista ed i Premi omonimi che ormai da alcuni anni non sono stati assegnati per mancanza di fondi.
 
Mostra e premi sono stati voluti dal compianto Lucio Lami, che in questo momento desidero ricordare con grande affetto e che tanto ha dato al Pen Italia nel corso di circa quattro lustri, sia come vicepresidente, con Mario Luzi, che come presidente, dopo la morte del grande poeta.
Anche la rivista trimestrale – fiore all’occhiello del Pen Club Italia – riprenderà le pubblicazioni.
 
Vi prego, quindi, di inviare le copertine dei volumi usciti ultimamente (a segreteria@penclubitalia.it) in modo che possano essere inclusi nella rubrica «Libri dei soci» e, per il Notiziario, le segnalazioni di avvenimenti che vi riguardano.
 
Quote annuali. Quella versata per il 2019 è valida per il 2020. Gli altri, invece, sono pregati di provvedere in merito. In proposito, credo sia inutile ricordare che il Pen Italia non ha altri introiti e che l’importo è invariato da alcuni anni (65 euro annuali, di cui 15 vanno alla sede di Londra).

Grazie e a voi tutti l’augurio di un sereno e proficuo 2020.
 
                                                                  Sebastiano Grasso
 
Gennaio 2020
 

 

 

Potrebbe interessarle